Descrizione

Mediante l’acquisizione con la scansione 3D, è possibile rilevare impianti industriali di qualsiasi dimensione, garantendo la possibilità di ricostruire lo stato di fatto in un preciso momento, individuando in maniera precisa le dimensioni effettive del piping e delle strutture di supporto, la posizione precisa e le dimensioni di ogni equipment, l’individuazione delle connessioni degli strumenti e delle linee di collegamento elettro-strumentale.

È possiible operare su ogni tipologia di impianto:

  • Impianti per la produzione di energia;
  • Industrie per la trasformazione di derivati petroliferi;
  • Acciaierie e industrie per la trasformazione di materie prime.

È possibile fornire differenti soluzioni:

  • Rilievo tramite scansione 3D con fornitura della sola nuvola di punti;
  • Rilievo tramite scansione 3D e vettorizzazione della nuvola di punti;
  • Rilievo tramite scansione 3D e generazione del modello 3D dell’impianto includendo tutte le caratteristiche tecniche di ciascun elemento.

FASI DI LAVORAZIONE

PROCEDURA DI ACQUISIZIONE CON LASER SCANNER 3D individuando le posizioni e il numero di scansioni per garantire la copertura totale delle aree interessate. Attraverso l’impostazione della densità dei punti da acquisire è possibile generare scansioni in funzione del dettaglio utile alla finalità dell’intervento;

PROCEDURA DI ELABORAZIONE attraverso l’unione di ciascuna scansione mediante l’impiego di un software che consente la visione e gestione totale della nuvola di punti rilevati. La presente fase offre la possibilità di dimensionare i singoli elementi per valutarne quote, altimetrie e distanze;

VETTORIZZAZIONE DELLA NUVOLA DI PUNTI consentendo la trasformazione dei punti in elementi 3D (assi, superfici, sezioni) perl’importazione sui software di progettazione impiantistica, qualora il software non sia in grado d’importare la nuvola di punti;

PRINCIPALI SCOPI DI UTILIZZO

La velocità e l’elevato grado di precisione dell’acquisizione di tutte le superfici, visibili dall’operatore, permette di ricreare la situazione as-built di ogni tipologia di impianto, ovvero di creare la base per attività di revamping o per simulare fasi di montaggio e smontaggio degli equipment e/o componenti dell’impianto e facilitare attività di training di personale tecnico.

È inoltre possibile interrogare direttamente il dato di scansione (distanze, quote, sezioni) permettendo di “muoversi” nell’impianto rimanendo nel proprio ufficio e ridurre i tempi di analisi in tempo reale della fattibilità delle soluzioni valutate, delle possibili modifiche all’impianto con individuazione dei relativi tie-ins.
 

  • SIMULAZIONI -  A partire da modelli 3D completi sarà possibile simulare processi produttivi, soddisfando l'esigenza di integrazione della linea di produzione esistente con un’ulteriore procedura di lavorazione;
  • ANALISI DI TOLLERANZA - Comparare il rilievo 3D direttamente con modelli CAD esistenti per evidenziare immediatamente le differenze;
  • FACILITY MANAGEMENT - Attraverso il rilievo 3D è possibile far emergere quadro specifico del posizionamento  e delle dimensioni del piping, delle strutture e di tutte le dotazioni collegate (pompe, motori, strumenti, junction boxes, quadri elettrici, connessioni elettro-strumentali, ecc..), che sono la base di ogni futura ricostruzione e/o integrazione. Tale database può in ogni momento essere integrato o esteso;
  • VERIFICA DEL COSTRUITO e confronto con le geometrie di progetto;
  • CERTIFICAZIONE DELLE GEOMETRIE dopo crolli o cedimenti strutturali a fini assicurativi. Permette la rapida rimozione e riparazione degli impianti, mantenendo una fotografia metrica tridimensionale dello stato di fatto.

Presentazione del servizio